Lassità cutanee e adiposità localizzate possono impedire di ottenere il fisico scolpito che si è sempre desiderato, nonostante diete ed esercizio: per questo noi di MiCenter abbiamo adottato la tecnica di addominoplastica con fili di sospensione. Un intervento che potrebbe essere definito di “mini lifting”, perché poco invasivo in quanto i fili sono riassorbibili dal corpo, e che risolve proprio la problematica della pelle cadente in zona addominale e/o di grasso localizzato.

Addominoplastica con fili: cos’è e perché sceglierla

L’addominoplastica con fili è un intervento che viene svolto in sede ambulatoriale, in un’ora circa. Il chirurgo provvede ad inserire dei fili riassorbibili nella zona designata, per creare una “rete” di sostegno: possono essere utilizzati fino a 12 fili che vengono poi riassorbiti dall’organismo nel mese successivo all’intervento, lasciando però invariato il risultato della trazione dei tessuti. Questa procedura, oltre ad essere priva di rischi, non presenta controindicazioni. La pelle viene rimossa dai tessuti sottostanti ed è quindi possibile per il chirurgo riavvicinare le fasce muscolari, al fine di ottenere una cute più tesa, che viene suturata sempre facendo attenzione a riposizionare correttamente la zona ombelicale.

All’addominoplastica con fili, per ottenere un risultato ancor più soddisfacente andando a rimodellare e liftare l’intera area, si può combinare un intervento di Lipofilling: attraverso delle piccole cannule viene aspirato l’adipe in eccesso, permettendo alla parete addominale di risultare più tonica e al punto vita di essere più sottile.

Post-operatorio rapido con addominoplastica con fili

In seguito all’intervento può accade che il chirurgo, per precauzione, posizioni due drenaggi di aspirazione sottocutanei che verranno comunque rimossi entro 48 ore. La medicazione, rinforzata da una guaina elastica, è fondamentale per al buona riuscita dell’intervento: è necessaria per garantire la forza di tenuta della sutura. Nei primi giorni che seguono l’intervento l’area trattata risulterà gonfia e un po’ dolente, dolore facilmente affrontabile con la terapia antidolorifica che il chirurgo prescrive. Dopo un mese, il paziente potrà tornare a svolgere le regolari attività quotidiane, mentre i risultati definitivi dell’intervento si raggiungeranno dopo 2-3 mesi.

Per tutte le informazioni e consulti medico-chirurgici relativi all’addominoplastica con fili contattaci, saremo a tua disposizione!

NEWSLETTER MICENTER