Gli Alimenti che Fanno Dimagrire
Quali sono e perché assumerli

Ti piacerebbe scoprire gli alimenti che fanno dimagrire? Ebbene sì: ci sono alimenti che, non per chissà quali proprietà straordinarie, ma per loro natura, se inseriti in un regime alimentare ben studiato, possono essere di grande aiuto per perdere peso.
Quali sono questi alimenti? Perché dovremmo assumerli?

cino sano

Partiamo da un discorso molto generale sull’alimentazione e sulle diete.
Sappiamo tutti molto bene quanto è importante seguire un regime alimentare sano, sia per la nostra salute che per rimanere in forma.

I fattori che fanno sì che il nostro peso rimanga costante sono fondamentalmente due: l’equilibrio dietetico, ovvero la corretta ripartizione dei macronutrienti nei pasti – carboidrati, proteine e lipidi – e l’assenza di patologie specifiche che vanno ad influenzare i processi di trasformazione di ciò che ingeriamo.
In uno stato di salute generale, quindi, ingrassiamo perché l’introito calorico alimentare è superiore a quanto consumiamo e dimagriamo quando, al contrario, consumiamo più di ciò che introduciamo con l’alimentazione.

È, dunque, fondamentale conoscere le caratteristiche e le proprietà dei cibi per poter consumare pasti sufficientemente equilibrati.

È a questo punto che introduciamo la questione degli alimenti che potenzialmente possono aiutarci nel percorso di dimagrimento.
Diciamo subito che non si tratta di alimenti che hanno di per sé la capacità di farci perdere peso, ma che se inseriti in un giusto regime alimentare possono di sicuro favorirne il processo.

Quali caratteristiche devono avere questi alimenti?


Tecnicamente possiamo dire che molto dipende dalla loro composizione chimica e, di conseguenza, dagli effetti che hanno sull’organismo.
Possiamo così riassumere le caratteristiche di un alimento di questo tipo: deve avere una bassa densità calorica, una bassa quantità di lipidi, una bassa o media quantità di carboidrati, l’assenza di alcol etilico, un’alta quantità d'acqua e un’alta quantità di fibre.
Da questo si evince che si tratta di alimenti con poche calorie e grassi, con una piccola percentuale di zuccheri, meglio se complessi, come gli amidi e non semplici e che, in virtù dell’alta percentuale di acqua e fibre contenute, abbia un buon effetto saziante e raggiungere la sazietà senza assumere calorie in eccesso è uno degli obiettivi primari di ogni dieta.

A tutto questo aggiungiamo che è sempre questione di porzioni: ti sei mai chiesto perché in una dieta talvolta vengano introdotti cibi considerati “grassi” o non proprio ipocalorici? E hai mai notato che le loro porzioni sono minime? Esattamente: in un regime alimentare controllato, ogni alimento è inserito seguendo il medesimo criterio, cioè con lo scopo di fornire calorie e nutrienti in quantità ben precise; tra due alimenti con apporto energetico anche molto differente, la porzione del cibo più energetico è sicuramente inferiore all'altra. Questo ci permettere di realizzare regimi dietetici non necessariamente limitativi o che comportino particolari privazioni o restrizioni, a tutto vantaggio della loro fattibilità e della nostra predisposizione ad affrontarli.

Gli alimenti cha fanno dimagrire


cibi

Detto ciò, vediamo quali sono i cibi che fanno dimagrire, ovvero quei cibi che con i loro pregi – adeguatezza nell’apporto calorico e di nutrienti e contributo al senso di sazietà – devono essere prediletti in una dieta, seguendo la suddivisione classica in gruppi fondamentali di alimenti.

• Carne, pesce, uova


Da preferire i prodotti più magri di questa categoria: pollo, tacchino, coniglio, tagli magri di bovino o suino, lepre, fagiano, merluzzo, alici, platessa, luccio, polpo, seppia, cozze, vongole, lumache, uova intere – non più di tre alla settimana – e albumi, tutti con cotture brevi e comunque mai troppo elaborate.

• Latte e derivati


Anche in questo caso vanno prediletti gli alimenti con meno grassi: latte scremato, yogurt magro, ricotta, formaggi freschi light.

• Cereali e legumi


Sono da prediligere i cereali integrali: frumento, riso, orzo, farro ecc. integrali, le loro farine, sempre integrali e gli alimenti che le contengono, come la pasta e il pane integrali.
Apprezzabilissimi in ogni regime alimentare i cosiddetti pseudo-cereali, ovvero la quinoa, l'amaranto, il grano saraceno, la chia ecc.
Le leguminose, rispetto ai cereali, sono meno caloriche, assorbono più acqua e contengono più fibre, pertanto si prestano molto ai regimi nutrizionali ipocalorici.

• Grassi e oli


L'olio extravergine di oliva, ma anche altri oli di origine vegetale spremuti a freddo, sono ottime fonti di vitamina E e di acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi. Tuttavia bisogna prestare molta attenzione al loro consumo, visto che, date le loro caratteristiche, non possono rientrare fra gli alimenti che fanno dimagrire – in base alla descrizione precedentemente fatta. Vanno comunque consumati, sempre con moderazione, poiché sono fondamentali per l’assunzione delle vitamine liposolubili.

• Frutta e verdura


Frutta e verdura sono ricche di acqua e fibre, quindi aiutano entrambe ad ottenere il senso di sazietà. Le fibre solubili, inoltre, formando un gel nell'intestino, riducono la velocità d'assorbimento dei glucidi, la crescita insulinica, l'assorbimento dei grassi e quindi le calorie totali.
Vanno bene quasi tutti, con le eccezioni dei frutti grassi come l'avocado, oppure dei frutti molto ricchi di carboidrati, come, ad esempio, le castagne.





Prenota un appuntamento
Visita Gratuita, Clicca per chiamare
+393477191486
oppure Invia la richiesta compilando il modulo, verrai contattato dal centro più vicino.

I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.