Addominali femminili
I segreti per un ventre scolpito

Subito dopo glutei e gambe, che convogliano gran parte dell’impegno e dello sforzo atletico, sono gli addominali ad essere al centro dell’attenzione degli allenamenti dedicati alla definizione del corpo femminile.
Un bell’addome piatto e scolpito è il sogno di tutte, sia per poter sfoggiare in serenità un bikini che, molto semplicemente, per sentirsi a proprio agio anche solo con una t-shirt più attillata.

Come avere addominali perfetti


Ecco i nostri segreti per avere degli addominali perfetti e un ventre scolpito, alla base ovviamente una vita sana con alimentazione adeguata e attività fisica. Quando questo non basta è anche possibile ricorrere all' addominoplastica un intervento di chirurgia plastica che elimina la pelle e il grasso in eccesso dal basso addome.


L’alimentazione


Quando si parla di forme si parla inevitabilmente anche di alimentazione. Assieme allo stile di vita è ciò che mangiamo che definisce le nostre forme. Quindi: se vogliamo un addome scolpito è necessario cominciare ad agire sulla dieta, nutrendoci di ciò di cui si ha veramente bisogno ed eliminando tutti gli eccessi.
Infatti, alcuni studi hanno dimostrato che anche l’allenamento più serio può poco se alla base non c’è un regime alimentare in grado di supportare e valorizzare il lavoro e lo sforzo fisico.

La giusta intensità di allenamento


Spesso si pensa che più ci si allena più si ottengono risultati. Ebbene, non è sempre così. Per gli addominali sicuramente non lo è. E c’è una spiegazione scientifica a ciò.
Gli addominali sono muscoli fasici, ovvero muscoli per la maggior parte costituiti da fibre a contrazione veloce e che rispondono meglio a un carico elevato e un numero basso di serie e ripetizioni.
Questo vuol dire che se si vogliono tonificare gli addominali, se si vuole scolpire il ventre, è inutile eseguire un grande numero di serie e di ripetizioni, poiché i muscoli non rispondono efficacemente a questo genere di sollecitazione.
In più dobbiamo ricordare che gli addominali entrano in gioco anche quando si svolgono esercizi dedicati ad altri distretti corporei, per cui sono sempre sollecitati e non c’è bisogno di sovraccaricarli di lavoro.

La diastasi


Molte donne cercano di migliorare l’aspetto di un addome non tonico o di eliminare qualche rotolino con l’attività fisica. Ma qualche volta queste condizioni non sono legate alla semplice presenza di grasso sottocutaneo e sono, invece, il frutto di una condizione chiamata diastasi, che determina l’allontanamento dei retti addominali e si può verificare a seguito della gravidanza, in caso di obesità, con l’invecchiamento e persino a seguito di eccessi nella pratica di esercizio fisico.
In questi casi gli esercizi comuni per gli addominali possono persino peggiorare la situazione. Per cui se si ha questo problema, per tonificare l’addome, è molto meglio optare per la ginnastica ipopressiva.

L’allenamento da fare a casa


Ecco un programma di allenamento da fare a casa tre volte a settimana. Consiste in soli tre esercizi da eseguire uno dopo l’altro senza pausa, con un breve recupero alla fine, ripetendo il circuito per tre volte:
10 Sit-up + 15 Crunch semplice + 10 Crunch inverso + 60 secondi di recupero.

Prenota un appuntamento
Visita Gratuita, Clicca per chiamare
+393477191486
WhatsApp
oppure Invia la richiesta compilando il modulo, verrai contattato dal centro più vicino.

I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.