Criolipolisi
Di cosa si tratta

La criolipolisi è un trattamento di medicina estetica che permette di rimodellare la silhouette in maniera non invasiva e totalmente indolore.
Alla base di questo trattamento c’è il freddo, grazie al quale si possono ridurre gli accumuli di grasso localizzato: le cellule adipose vengono distrutte per azione delle basse temperature, -10°C, e vengono poi smaltite dall’organismo attraverso i normali processi fisiologici – attraverso il sistema linfatico, il canale gastroenterico e per via epatica.

La criolipolisi è particolarmente indicata per il trattamento degli accumuli adiposi localizzati.

Come funziona la criolipolisi


La parola “crio” deriva dal greco “kryos”, che significa “ghiaccio”. Alla base di questo trattamento, infatti, c’è un principio termico, secondo il quale il grasso può essere eliminato se sottoposto a bassissime temperature. Infatti, le cellule adipose che si trovano nel tessuto sottocutaneo, portate ad una temperatura di -10°C vengono sottoposte ad un processo di cristallizzazione, a cui segue una lisi spontanea e una conseguente eliminazione naturale, da parte dell’organismo, di questo tessuto adiposo che è stato vittima di stress termico.
Si tratta di un meccanismo graduale, che richiede alcune settimane di tempo prima che i risultati del trattamento siano pienamente visibili, in media otto, anche se i primi cambiamenti nella silhouette, comunque, sono già percepibili dopo un paio di settimane.

La criolipolisi è un trattamento assolutamente sicuro e indolore, che permette di “aggredire” gli accumuli di grasso localizzato in maniera molto efficace e incisiva. Dà ottimi risultati su più aree: braccia, addome, fianchi, gambe, glutei e doppio mento.
Non è necessaria alcuna preparazione particolare prima di effettuare un trattamento di criolipolisi e si possono riprendere le normali attività quotidiane dopo esservisi sottoposti.
Come funziona il trattamento? L’area interessata viene aspirata tramite un apposito manipolo e portata alla temperatura di -10°C. Il paziente non avverte alcun dolore, solo la sensazione di tensione dovuta all’aspirazione e un po’ di freddo localizzato.
Cosa succede nell’organismo a seguito del trattamento? Il grasso che è stato “congelato”, dopo circa tre giorni comincia a perdere le sue funzioni vitali. Successivamente, in un arco di tempo che va dai 15 ai 60 giorni, le cellule adipose ormai inerti vengono eliminate e smaltite naturalmente attraverso il sistema linfatico, o per via epatica o attraverso il canale gastroenterico.

I vantaggi


La criolipolisi è l’alternativa non chirurgica alla liposuzione: offre gli stessi risultati di eliminazione di grasso e di rimodellamento della silhouette, ma non richiedendo incisioni, non è dolorosa, non danneggia la pelle ed i tessuti circostanti e non lascia cicatrici.

L'evoluzione della criolipolisi


Questo trattamento si è oggi evoluto in Cryoliposculpt, una tecnologia non invasiva e indolore ideale per rimodellare la silhouette con risultati garantiti e sicuri nel tempo.

Cryoliposcult sfrutta la forza del freddo grazie a un macchinario composto da quattro manipoli che aspirano il tessuto adiposo in eccesso lentamente mentre lo raffreddano alla temperatura di -10 gradi. Questo processo chiamato lipolisi distribuisce le cellule grasse senza danneggiare il tessuto sano e senza alterare l’elasticità della pelle. È quindi possibile ridurre le cellule adipose evitando che queste si formino di nuovo in tempi brevi.

Con Cryoliposculpt possiamo arrivare a risultati ottimali già dopo 6 sedute ed è efficace su braccia, addome, fianchi, gambe, glutei e sottomento.

Scopri Cryoliposculpt
















Prenota un appuntamento
Visita Gratuita, Clicca per chiamare
+393477191486
WhatsApp
oppure Invia la richiesta compilando il modulo, verrai contattato dal centro più vicino.