Frutta d’estate
Perché è importante e cosa mangiare

La frutta è un alimento importante per la nostra salute in ogni momento dell’anno, ma in estate, forse, lo è ancora di più.
Il caldo tipico di questa stagione ha effetti diretti sull’organismo, per cui il consumo di frutta può risultare provvidenziale.

Mangia frutta tutto l’anno


La frutta è un’ottima fonte di vitamine, minerali, acqua e fibre. Il nostro organismo ha bisogno di tutte queste cose per funzionare al meglio ogni giorno, indipendentemente dalla stagione.
La frutta ci fornisce anche ingenti quantità di sostanze antiossidanti, che svolgono un ruolo di primaria importanza. Ne sentiamo spesso parlare in relazione alla bellezza, ma sono fondamentali anche nella prevenzione di diverse patologie – gli antiossidanti ostacolano l’azione dei radicali liberi, delle molecole instabili che determinano la degenerazione dei tessuti, responsabile dell’invecchiamento precoce della pelle e di malattie quali quelle cardiache e di alcune forme di tumore.

Combatti il caldo con la frutta


In estate, i poteri della frutta aumentano notevolmente di portata.
Con le temperature estive si suda moltissimo e, di conseguenza, si perdono ingenti quantità di liquidi, di cui il nostro organismo non può fare assolutamente a meno; vanno, quindi, reintegrati regolarmente. In che modo? In primo luogo, bevendo molta acqua e, in secondo luogo, mangiando alimenti che ne siano ricchi. E la frutta ne è assolutamente ricca.
Assieme all’acqua, poi, la frutta ci fornisce anche tutti i minerali che perdiamo sudando.
Dobbiamo sempre tenere a mente che una mancanza di idratazione e una carenza di minerali, cioè i rischi che si corrono quando fa molto caldo, possono condurre a stati di eccessiva stanchezza e sonnolenza, insorgenza di crampi, abbassamenti di pressione fino alle vertigini, colpi di calore e persino collassi dovuti ad una inadeguata circolazione nei vasi sanguigni.
Mangiare frutta in estate previene tutte queste spiacevoli evenienze, grazie all’apporto di acqua e minerali che ci fornisce.

Quale frutta mangiare in estate?


Per poter usufruire al meglio di tutti i vantaggi che la frutta ci offre naturalmente, sarebbe bene consumarne solamente di stagione – se la natura ha predisposto la maturazione di un frutto in un certo momento dell’anno vuol dire che è quello è il momento in cui è al massimo della sua ricchezza in termini nutritivi.
In estate poi, dobbiamo ammetterlo, siamo particolarmente fortunati: la natura ci offre un vasto assortimento, per cui possiamo alternare per ogni pasto della giornata tanti frutti diversi, tutti ottimi e salutari.
Quali sono? I frutti estivi sono caratterizzati da colori molto accesi, che potremmo definire, non a caso, solari, che rientrano in un range bene preciso: dal giallo delle pesche e delle susine all’arancione del melone, delle albicocche e delle nespole, dal rosso vivace dell’anguria, delle fragole e dei lamponi al rosso carico delle ciliegie, fino al colore intenso violaceo quasi blu delle prugne e delle more.


Prenota un appuntamento
Visita Gratuita, Clicca per chiamare
+393477191486
WhatsApp
oppure Invia la richiesta compilando il modulo, verrai contattato dal centro più vicino.

I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.