Quanto costa rifarsi il naso
Parliamo di rinoplastica

L’intervento di rinoplastica è da sempre uno dei più richiesti in Italia e nel mondo. Il naso, d’altra parte, occupa fisicamente un ruolo di primissimo piano nel nostro volto; è dunque difficile perdonargli qualsiasi difetto o imperfezione, soprattutto quando sono di proporzioni tali da minare l’armonia complessiva dei tratti del viso.
Per questo motivo si ricorre alla chirurgia estetica. Ma quanto costa rifarsi il naso?
Vediamo insieme come funziona l’intervento e quanto può costare.

Come funzione la rinoplastica?


La rinoplastica permette di correggere tutti quei difetti del naso che incidono negativamente sull’armonia del volto e che generano sofferenza psicologica, visto che i conflitti con la propria immagine possono portare all’insorgere di insicurezze, alla perdita della fiducia in sé stessi e dell’autostima e persino a difficoltà nella vita sociale e nelle relazioni.
Ma non solo: grazie a questo intervento chirurgico si possono correggere anche difetti funzionali, come la deviazione del senato nasale o altri che danno origine a problemi respiratori.
Non esiste un’unica procedura per la rinoplastica: ogni problematica, infatti, segue un percorso specifico; per ogni paziente viene valutato l’iter migliore, considerando il punto di partenza e il risultato che si vuole ottenere.

In linea di massima, possiamo dire che un intervento di rinoplastica ha una durata media di un’ora circa, durata che varia in base alla tecnica utilizzata e all’area interessata.
Viene effettuato in anestesia locale con specifica sedazione o in anestesia totale, sempre in base alle esigenze del singolo caso.
Il chirurgo opera direttamente sulle ossa e sulle cartilagini del naso. Si parla di “rinoplastica chiusa” quando l’intervento viene condotto praticando delle piccole incisioni all’interno del naso; si parla, invece, di “rinoplastica aperta” quando si procede incidendo la cute della columella nella parte inferiore del naso, fra le narici.
Entrambe le tecniche permettono di operare su ossa e/o cartilagini in maniera sicura e tale da ottenere risultati permanenti.
La fase post-operatoria prevede un breve periodo di convalescenza e la possibilità di tornare gradualmente ai normali ritmi quotidiani già a partire dalla settimana successiva all’intervento, evitando inizialmente l’esposizione al sole, lo sport e gli sforzi fisici.
È possibile che nei giorni immediatamente successivi alla rinoplastica si presentino rigonfiamenti ed edemi intorno al naso e alle palpebre; si tratta di una reazione assolutamente comune e che svanisce autonomamente entro una o due settimane al massimo.

I costi


Veniamo alle cifre: quanto costa rifarsi il naso?
Non è semplice dare una risposta a questa domanda. Abbiamo detto che non esiste un unico intervento di rinoplastica, poiché la tipologia e l’entità del problema da correggere portano a differenti strategie di intervento, per cui anche a costi differenti.
Diciamo che, in Italia, attualmente, il costo per un intervento di rinoplastica può oscillare fra i 3000 e i 12.000 euro.
Se stai pensando di prendere in considerazione di sottoporti ad una rinoplastica, l’unico modo per conoscere il costo per il tuo intervento personalizzato è quello di rivolgerti al tuo chirurgo estetico che, in seguito ad una attenta valutazione, saprà indicarti l’entità, a livello economico, dell’intervento adatto a te.



Prenota un appuntamento
Visita Gratuita, Clicca per chiamare
+393477191486
WhatsApp
oppure Invia la richiesta compilando il modulo, verrai contattato dal centro più vicino.

I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.